LIFE EREMITA

R-Z

Glossario
  • Reintroduzione: immissione di una specie estinta da un territorio, ma presente in epoca più o meno remota.
  • Restocking o ripopolamento: l’incrementare una popolazione con esemplari della stessa specie e con le stesse caratteristiche genetiche.
  • (Rete) Natura 2000: insieme di luoghi definiti di interesse comunitario per il contenuto in habitat, specie vegetali ed animali minacciati di estinzione sul territorio dell’Unione Europea. E’ stata individuata in risposta alla Direttiva Habitat 92/43/CEE e comprende anche i siti (ZPS) scelti in base alla Direttiva Uccelli 79/409/CEE.
  • Reti ecologiche: sistemi territoriali composti da luoghi con alto contenuto di biodiversità (parchi, riserve, SIC, ZPS, ma anche altri biotopi locali) collegati almeno funzionalmente fra di loro con lo scopo di ovviare agli inconvenienti causati dall'isolamento delle popolazioni.
  • Rinaturalizzazione: si dice di interventi finalizzati alla ricostruzione degli ambienti naturali da un punto di vista esclusivamente paesaggistico, senza l’intenzione di ripristinare gli habitat naturali potenziali.
  • Rinaturazione: si dice di interventi finalizzati al recupero degli ambienti naturali, con il preciso obiettivo di ricostituirne la biodiversità e i processi ecologici.
  • Saproxilici o xilosaprobio: organismo che vive su legno morto, su alberi vetusti o entro le cavità degli alberi o che comunque è legato principalmente a questi habitat.
  • Semispecie: categoria sistematica in cui si raggruppano popolazioni di una specie caratterizzata da ampia variabilità morfologica e geografica.
  • Specie: la definizione più tradizionale, applicabile solo nel caso di organismi che si riproducano sessualmente, è quella di “gruppo di organismi che, incrociandosi fra di loro, sono in grado di produrre discendenti fertili”.
  • Specie aliene, specie esotiche: organismi estranei al territorio locale introdotte artificialmente in seguito ad attività umane. Le specie esotiche invasive sono quelle che provocano danni alle altre specie ed agli habitat.
  • Specie generaliste: specie che si nutrono in maniera non selettiva di ciò che trovano nell’ambiente.
  • S.I.C. o Sito di Importanza Comunitaria: area nella quale sono presenti habitat e specie riconosciute di interesse comunitario in base a quanto stabilito dalla Direttiva Europea 92/43/CEE.
  • Sinantropo, sinantropico: organismo che si è adattato ad una convivenza abbastanza stretta con l’uomo, senza tuttavia diventare domestico, approfittando delle opportunità ambientali (disponibilità di cibo e di rifugi, condizioni ideali per temperatura, umidità, ecc.) generate dall’uomo stesso.
  • Sistematica: scienza che studia la classificazione degli organismi viventi e fossili.
  • Stenoecio/a: organismo/specie che sopravvive soltanto in un intervallo piuttosto ristretto di condizioni ambientali.
  • Stenotopo: organismo specializzato con distribuzione limitata.
  • Successione ecologica: processo graduale attraverso il quale la flora di una comunità vegetale cambia nel tempo; la successione “primaria” si realizza quando si insedia una vegetazione in un ambiente che ne era precedentemente privo, la successione “secondaria” si realizza in un luogo dove a seguito di un disturbo la vegetazione preesistente è stata eliminata totalmente od in parte.
  • Tassonomico: riguardante la denominazione e la classificazione degli organismi in un sistema che tenga conto della loro diversità.
  • Taxa  (sing. taxon): gruppi sistematici di qualsiasi ordine gerarchico (ordine, famiglia, genere, specie, sottospecie, ecc.).
  • Transfaunazione: trasferimenti artificiali di specie fra diverse regioni all’interno dei confini amministrativi di una stessa nazione.
  • Traslocazione: trasferimenti di animali da una località all'altra all'interno del suo areale di distribuzione
  • Trofia: quantità di nutrienti disponibili nell’ambiente.
  • Valutazione di incidenza: procedura, prevista dalla art. 6 della Direttiva “Habitat” 92/43/CEE, che obbliga a valutare le conseguenze di piani e progetti sulla capacità dei siti Natura 2000 (SIC e ZPS) di tutelare la biodiversità.
  • Vertebrati: organismi animali dotati di un evoluto endoscheletro assile (lamprede, pesci, anfibi, rettili, uccelli e mammiferi).
  • Xerofilo: organismo che predilige ambienti caratterizzati da bassa umidità ambientale.
  • Zoocenosi: comunità animale insediata in un certo ambiente o ecosistema.
  • ZPS o Zona di Protezione Speciale: sito considerato di importanza comunitaria ai sensi della Direttiva Europea “Uccelli” 79/409/CEE per le particolari specie di uccelli che ospita. Questi siti, assieme ai SIC,  fanno parte della rete europea Natura 2000 individuata in base alla Direttiva “Habitat” 92/43/CEE.

Azioni sul documento

pubblicato il 2016/05/13 09:05:00 GMT+2 ultima modifica 2018-12-18T12:50:50+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina