LIFE EREMITA

Altri Life e siti utili

Link ad altri progetti LIFE e a siti web di interesse

LINK AD ALTRI PROGETTI LIFE

 

  • LIFE MIPPLogo LIFE MIPP
    Il progetto Life+ Natura "Monitoring of insects with public participation" (MIPP) ha lo scopo principale di sviluppare e testare metodi di monitoraggio standardizzati per la valutazione dello stato di conservazione di specie di insetti inserite negli allegati della Direttiva Habitat. Le specie considerate sono: Osmoderma eremita s.l., Lucanus cervus, Cerambyx cerdo, Rosalia alpina, Morimus funereus.
  • LIFE CARABUSlOGO LIFE CARABUS
    Il progetto mira a ridurre la minaccia di estinzione della specie Carabus olymipiae individuando un obbiettivo specifico nella costituzione di un modello di gestione forestale mirato al restauro di habitat e all’ottenimento di risorse economiche al servizio della conservazione della specie. Un altro indirizzo necessario sarà la sensibilizzazione verso i fruitori della specie.
     
  • LIFE WetFlyAmphibialogo Wet Fly anphibia
    Il progetto, che ha una durata di 6 anni, vede il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi come capofila e coinvolge Corpo Forestale dello Stato, D.R.E.Am Italia, Unione dei Comuni Montani del Casentino, Università di Bologna e Università di Pavia. Il progetto ha come obiettivo la conservazione di anfibi e farfalle di interesse comunitario, degli ambienti umidi e dei loro habitat all’interno del Parco nazionale.

  • SEMIACQUATICLIFE 
    Questo progetto si concentra sulla creazione e il ripristino di zone umide e habitat SemiAquaLife.jpgterrestri per la fauna semiacquatica in una serie di siti Rete Natura 2000 per migliorare lo stato di conservazione della fauna. Il progetto coinvolge diverse specie di anfibi, libellule e scarabei d'acqua protetti ai sensi della Direttiva sugli habitat ed elencati negli allegati II e IV.

  • LIFE BRINDGING THE GAP 
    Gli obiettivi di questo progetto sono principalmente relativi al recupero di alcuni habitatLife_bridging.jpg a rischio (9070, 6530 *, 9160, 9020 e 9190); alla conservazione di alcune specie dell’allegato II in 30 siti Natura 2000 (Osmoderma eremita, Cerambyx cerdo, Lucanus cervus e Anthrenochernes stellae); alla creazione di habitat con legno in decomposizione.
    • RIGKILDE-LIFE

      LIFE14 NAT/DK/000606 - Il progetto, nato nel 2015, coinvolge aree RigKilde.jpgselezionate della Danimarca: mira a salvare i rari e vulnerabili habitat della natura chiamati sorgenti pietrificanti, torbiere alcaline e torbiere calcaree.

    • LIFE OSMODERMA
      LIFE16 NAT/LT/000701 - L'obiettivo principale è quello di creare una rete ecologicaOsmoderma.jpg funzionale per l'Osmoderma eremita e le altre specie che dipendono da alberi decidui veterani attraverso la gestione degli habitat principali della specie, lo sviluppo di elementi a gradino all'interno dell'area della rete e il ripristino delle popolazioni di coleotteri eremitici negli habitat storici restaurati della specie.
    • LIFE FAGUS
      Il progetto ha come obiettivo principale garantire la conservazione a lungo termine Life_fagus.jpgdegli habitat 9210 * e 9220 * nei Parchi Nazionali: Cilento, Vallo di Diano e Alburni e Monti del Gran Sasso e Laga, utilizzando lo sviluppo di strategie di gestione sostenibile di questi habitat, aumentando i livelli di diversità biologica per piante vascolari, licheni, uccelli, coleotteri e funghi saproxylici e monitorando gli habitat per valutare gli effetti delle azioni di conservazione.

    • LIFE+ TRASMOCHOS

      Il progetto, concluso nel 2014, si è concentrato sul ruolo ecologico degli alberi Naturaleza.jpgcapitozzati in provincia di Gipuzkoa (Spagna). Le azioni implementate sono state: il restauro, la manutenzione e la creazione di boschi capitozzati, la ricerca sugli insetti saproxilici (ad esempio Rosalia alpina) al fine di individuare nuove popolazioni, aumentare la disponibilità dei loro habitat e l'acquisto di 300 ettari di bosco di faggio.

    • LIFE BEETLES projects
      L'obiettivo principale a lungo termine dei progetti LIFE BEETLES è migliorare la dimensione della popolazione, l'area di distribuzione e lo stato di conservazione delle popolazioni selvatiche di T. floresensis, P. aptinoides e T. terrabravensis. Il suo lavoro si concentrerà sull'aumento della quantità e della qualità dell'habitat disponibile per le specie bersaglio, per cercare di invertire il declino della popolazione.

    • LIFE ESC360
      Il progetto offre a 360 volontari, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, la possibilità di life_esc.pngpartecipare attivamente alla conservazione della natura attraverso il monitoraggio di invertebrati, anfibi, uccelli, mammiferi di interesse comunitario, all’interno di 22 siti italiani della Rete Natura 2000 gestiti dall’Arma dei Carabinieri.

    • NETWORK NAZIONALE DELLA BIODIVERSITÀ
      Il progetto è promosso dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del logoNaturaitalia.pngMare: si tratta di una rete di Centri di Eccellenza (CdE) e Focal Point nazionali (FP), soggetti accreditati a livello internazionale e nazionale per la gestione di dati di biodiversità, che condividono dati e informazioni sulla biodiversità. 



     ALTRI LINK UTILI

    Azioni sul documento

    pubblicato il 2016/05/13 08:05:00 GMT+1 ultima modifica 2020-03-31T12:53:17+01:00

    Valuta il sito

    Non hai trovato quello che cerchi ?

    Piè di pagina