LIFE EREMITA

La “grotta dell’Eremita”

05/02/2018 - La ex-ghiacciaia di Palazzo Nefetti

Nell’ambito del progetto LIFE14 NAT/IT/000209 “Eremita” il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna, in qualità di beneficiario associato del progetto, ha avuto il compito di identificare un locale presso il proprio territorio da adibire a centro di allevamento dello scarabeo eremita odoroso, Osmoderma eremita, specie target del progetto.

La scelta del Parco è ricaduta su un locale anticamente adibito a ghiacciaia per la conservazione di alimenti situato nella corte di Palazzo Nefetti. Attuale sede della Comunità del Parco a Santa Sofia, il Palazzo nasce grazie al cospicuo lascito testamentario della signora Porzia Fucci vedova Nefetti che, nel 1875, istituiva erede del proprio patrimonio un ospedale da erigersi “a servizio e sollievo degli infermi poveri del Comune di Santa Sofia”. Non è stato possibile datare con esattezza la costruzione della ghiacciaia, anche se la sua costruzione è accertata dal 1834 grazie alle mappe del Catasto Toscano della Comunità di Santa Sofia.

I lavori che hanno interessato questo locali, finanziati nell’ambito del progetto Life, hanno riguardato il restauro conservativo del locale, consentendone il recupero e rendendolo allo stesso tempo funzionale ai fini del progetto, dotandolo di impianto elettrico, acqua corrente e delle attrezzature necessarie per la gestione dell’allevamento.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/02/05 17:10:00 GMT+2 ultima modifica 2018-12-18T12:54:43+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina