Shaping fair cities

Rete Women: Rete delle Donne del Mediterraneo Est e Sud Europeo

Il principale canale di azione di Women è la cooperazione decentrata internazionale che consente alle istituzioni di mettersi in gioco, di scambiare buone pratiche e modelli di intervento nel campo delle politiche femminili

Women of Mediterranean East and South European Network nasce a Forlì nel 1999 dalla volontà di trattare il tema dell’uguaglianza di genere a livello transnazionale sia per contribuire allo sviluppo della discussione sull’uguaglianza di opportunità tra uomini e donne ad ogni livello di governo, sia per partecipare alla crescita di movimenti democratici nelle aree di crisi attraversate da conflitti armati. Si trattava di obiettivi certamente ambiziosi, da realizzare su un terreno irto di contraddizioni e di difficoltà per la scarsa presenza delle donne nella sede della politica e delle istituzioni, ma anche di un’ipotesi realistica per la forte crescita dei saperi e dell'autonomia femminili.

Le esperienze di cooperazione decentrata realizzate negli anni hanno permesso il raggiungimento di una consapevolezza, e cioè che la tematica "genere e sviluppo" procede non solo da un'istanza politica, ma anche da un'analisi economica e sociale. È necessario infatti partire dalla constatazione della femminilizzazione della povertà per identificare strategie specifiche di intervento.

Women si rifà ai risultati della IV Conferenza mondiale dell’ONU sulle donne, tenutasi a Pechino nel 1995, che ha individuato nel mainstreaming delle tematiche di genere e nell' empowerment delle donne un sistema necessario per contribuire alla lotta alla povertà.

Intervenire a favore delle donne come soggetti attivi dello sviluppo e della democrazia nella sfera economica e sociale, valorizzare la differenza tra uomini e donne ad un livello politico alto continuano ad essere tuttora obiettivi raggiungibili solo attraverso il dialogo con e tra gli attori dello sviluppo locale, in un'ottica di partenariato che preveda iniziative specifiche sia a livello di base che a livello di dialogo politico.

Il principale canale di azione di Women è la cooperazione decentrata internazionale che consente alle istituzioni di mettersi in gioco, di scambiare buone pratiche e modelli di intervento nel campo delle politiche femminili. Il motivo di tale scelta sta nell’essenza stessa della rete che vuole essere un luogo di scambio e di crescita fra donne dalle diverse provenienze, sia in termini geografici che di percorso di vita ed esperienze.

I numerosi progetti realizzati nel corso degli anni hanno avuto il potere di unire donne culturalmente diverse in una relazione di sostegno reciproco e di stima che va aldilà dei singoli risultati progettuali. Questa rete di relazioni è il punto di forza di Women perché mantiene vivo il confronto e lo scambio di esperienze attorno a un comune denominatore: quello della parità di genere.

Ogni progetto ha avuto una sua specificità, una sua ragione d’essere. Sono stati raggiunti obiettivi importanti e realizzati percorsi che dal basso hanno aperto a diverse prospettive e che continuano a sviluppare opportunità anche dopo tanti anni. Un esempio tra tutti è quello che ha visto Women contribuire alla nascita dell’Associazione Hapa tr Lehte della città di Scutari, costituitasi a seguito di due anni di lavoro nell'ambito del progetto promosso dall'ONG COSPE "Le donne come risorsa per lo sviluppo locale: il centro donna Passi Leggeri e l'Ufficio donne della Municipalità di Shkodra". Dal 2000 ad oggi l’Associazione Hapa tr Lehte continua a lavorare e a gestire uno spazio pubblico che offre servizi informativi e spazi aggregativi, promuove attività culturali ed elabora strategie di integrazione sociale.

A 20 anni dalla sua costituzione Women continua a mantenere vivo l’obiettivo di sviluppare attività che consentano la promozione di una cultura di pari opportunità; di costruire strumenti capaci di assicurare l’attuazione delle convenzioni sulla parità di trattamento e la non discriminazione relativamente al lavoro e alla sicurezza sociale e di esercitare un’azione politica che consenta di ridurre il divario da sempre esistente tra uomini e donne.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/10/21 10:37:03 GMT+1 ultima modifica 2020-10-21T10:37:03+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina