Shaping fair cities

Pubblicato il bando rivolto agli enti locali per comunicare gli obiettivi di sviluppo sostenibile

Il 20 settembre la scadenza per presentare progetti di comunicazione e sensibilizzazione sull'Agenda 2030 nelle nostre città

Pubblicato il BANDO per la realizzazione di campagne di comunicazione e sensibilizzazione nell'ambito del progetto europeo Shaping Fair Cities ideato e coordinato dalla Regione Emilia-Romagna, per far conoscere ai cittadini l’Agenda 2030, con un focus particolare sugli obiettivi di sviluppo sostenibile (OSS) prioritari per il progetto: la sostenibilità e la resilienza delle città e delle comunità (OSS 11), l'uguaglianza di genere e l'emancipazione delle donne (OSS 5), la lotta al cambiamento climatico (OSS 13); le società pacifiche e inclusive (OSS 16) e il rafforzamento del partenariato mondiale per lo sviluppo sostenibile (OSS 17).  

Il bando ha una dotazione complessiva di € 226.444, è rivolto agli enti locali della nostra Regione (Comuni, Città Metropolitane ed Unioni di Comuni) ed ha scadenza il 20 settembre 2019. Gli enti potranno presentare progetti di comunicazione e sensibilizzazione che, in modo innovativo ed efficace, aumentino la consapevolezza, migliorino le conoscenze e mobilitino i cittadini a favore dell'implementazione dell'Agenda 2030 nelle nostre città, con un focus sugli obiettivi di sviluppo sostenibile e con una particolare attenzione per le tematiche migratorie e di genere.

Le attività di comunicazione e sensibilizzazione potranno utilizzare una pluralità di strumenti e media disponibili, tra cui luoghi di aggregazione fisici (come piazze, teatri, centri culturali e giovanili, università, spazi pubblici e di dibattito), ma anche strumenti e prodotti di comunicazione (ad esempio video, fotografie, giochi didattici, app), spaziando dall'organizzazione di eventi pubblici e culturali come performance, spettacoli teatrali e artistici, festival, alla produzione di video e mostre fotografiche, contest artistici e attività di formazione e informazione, incentrati specificamente sulle problematiche sensibili legate agli OSS del progetto e con forti obiettivi di comunicazione.

città simbolo 11.JPGVerranno valorizzati i progetti che propongano un approccio di tipo partecipativo, che includano strumenti di “gender mainstreaming”, che utilizzino nuove tecnologie e strumenti per migliorare l'impatto comunicativo e stimolare il dibattito e che prevedano un partenariato ampio e diversificato, composto da autorità locali, organizzazioni della società civile, attori dell'industria creativa, cooperative sociali, in sinergia con altre iniziative e attività che possano aumentare la consapevolezza e la conoscenza dell'Agenda 2030 nelle nostre città. 

I progetti dovranno essere realizzati in un periodo di 6 mesi, e potranno ricevere un contributo regionale minimo di € 10.000 e massimo di € 20.000.

Per la presentazione dei progetti il soggetto proponente dovrà accreditarsi e compilare la domanda entro le ore 17.00 del 20 Settembre 2019 tramite l’applicativo “software della cooperazione” raggiungibile all'indirizzo: https://servizifederati.regione.emilia-romagna.it/BandiCooperazioneInternazionale/

Per approfondire, scaricare il bando e tutti gli allegati:

    Scopri di più sul progetto Shaping Fair Cities

    Azioni sul documento

    pubblicato il 2019/07/31 13:47:00 GMT+1 ultima modifica 2019-09-05T14:50:36+01:00

    Valuta il sito

    Non hai trovato quello che cerchi ?

    Piè di pagina