Progetto europeo LIFE-RII

Il gambero di fiume protagonista al convegno di Teramo

Si è tenuto lo scorso 27 giugno un importante evento internazionale sulla tutela della specie

Un evento di respiro internazionale teso a sensibilizzare tutti i partecipanti sulla “biologia, ecologia e protezione del gambero di fiume”.

Questo lo scopo del convegno tenutosi lo scorso 27 giugno 2019 presso il Centro Internazionale per la Formazione e l’Informazione Veterinaria “Francesco Gramenzi” (CIFIV) dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise.

Il gambero di fiume autoctono (Austropotamobius pallipes) è infatti una specie a forte rischio di estinzione, inserita nella Direttiva Habitat 92/43/CEE, a causa della diffusione di specie aliene che competono per il territorio e le risorse alimentari, oltre a essere spesso vettori della “peste del gambero”, la più importante malattia infettiva dei crostacei d’acqua dolce.

La partecipazione dei portatori di interesse (tecnici, pescatori sportivi, amministratori, veterinari delle Asl e personale delle aree protette) ha dato anche una connotazione divulgativa all’evento, che ha contribuito a sensibilizzare i presenti sulle problematiche connesse con la vulnerabilità della specie.

Per approfondire

Gamberi di acqua dolce in Abruzzo (pdf, 7.9 MB)

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/07/15 10:45:36 GMT+2 ultima modifica 2019-07-15T10:45:36+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi ?

Piè di pagina